Assange: una finestra sul crollo dello Stato di diritto